Levanto, detta anche “La porta delle Cinque Terre” e’ un antico borgo ricoperto da una fitta vegetazione, ulivi, viti e pini che si affacciano direttamente sul mare e regalano alla meravigliosa vallata un fascino estremo, reso ancor piu’ raro dalla bellissima e grande spiaggia che fa da cornice alla localita’ balneare.
La sua estrema vicinanza alla Cinque Terre l’ha sicuramente resa famosa nel tempo  senza nulla togliere alle sue peculiari caratteristiche. Anche Levanto  vanta diversi aspetti di sicuro interesse per i turisti, infatti non si tratta solo di un luogo veramente piacevole in cui trascorrere una rilassante vacanza al mare ma anche di un centro storico-culturale che sapra’ sicuramente attirare la Vostra attenzione con i numerosi eventi e con i suggestivi luoghi da visitare …
Partendo da Levanto, dove inizia il Parco Nazionale delle Cinque Terre, molteplici sono i paesaggi che si possono ammirare. Infatti, il parco comprende, oltre al territorio dei tre comuni delle Cinque Terre (Riomaggiore, Vernazza e Monterosso), una porzione dei comuni di Levanto (Punta Mesco) e della Spezia (Campiglia Tramonti).
Il parco si può suddividere in tre parti: la zona costiera, il vero e proprio parco nazionale, e la zona marina (area naturale marina protetta).
Partendo da Levanto  verso la direzione est della costa ligure, cioe’ verso La Spezia, iniziano le Cinque Terre.
Le Cinque Terre, che sono state riconosciute dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanita’, non sono solo famose per i 5 borghi che le caratterizzano, cioe’ Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore ma anche per gli unici sentieri che regalano a questi luoghi qualcosa di veramente unico e speciale.
Primo fra tutti e’ la famosa “Via dell’Amore”, un sentiero che unisce Manarola a Riomaggiore con una lunghezza di poco piu’ di 1 km. Camminare immersi nella natura respirando i profumi del mare e del “bosco” sapra’ regalarVi una sensazione di assoluto relax e appagamento di tutti i sensi, a cominciare dai dolci profumi di piante, fiori e brezza marina, per poi cullarvi dolcemente grazie a paesaggi inimitabili. Proprio questo aspetto cosi’ meraviglioso, ha fatto si che le 5 Terre diventassero famose in tutto il mondo.
Per i piu’ appassionati di trekking vivere al meglio questa esperienza non sara’ un grande sforzo fisico e per coloro che non possono vantare un grande allenamento fisico, esiste sempre la possibilita’ di tornare con il treno, il traghetto o mezzi nautici. Ad ogni modo, non resta che l’imbarazzo della scelta perche’ comunque vi rechiate nei sentieri delle 5 terre, una cosa e’ sicura:

resterete incantati dal fascino della natura incontaminata e stupefacente nei suoi colori e forme, in un raro equilibrio fra mare e monti; un connubio ancora piu’ perfetto se osservato ai tiepidi raggi di sole di un dolcissimo tramonto sul mare.

Un altro aspetto da non dimenticare, e’ sicuramente la notevole vicinanza di Levanto a Genova e Portofino.
Partendo da Levanto e dirigendosi in direzione ovest della costa ligure, si puo’ raggiungere con estrema facilita’ Portofino, altra localita’ ricca di fascino e mistero.
Si tratta di una piccolissima localita’, (circa 500 abitanti e un’ estensione di 2, 53 km2) che si affaccia direttamente sul mare e sulla sua famosissima piazzetta in cui le piccole barche dei pescatori e i sontuosi yatchs dei vip convivono in un perfetto equilibrio fra semplice tradizione e lusso, un equilibrio fra tradizione e modernita’. Portofino e’ un porto naturale cosi’ piccolo e cosi’ affascinante che i colori delle case si sposano con estrema delicatezza alle delicate sfumature della natura date dal bosco e dal mare che circondano questo luogo, quasi volessero cullarlo con i riflessi del verde che si sperdono nei fondali blu del mare.
A Portofino potrete camminare, fare shopping nelle numerose boutiques o lasciravi cullare dalla tradizione piu’ antica in uno dei caratteristici negozietti artigianali del luogo o semplicemente lasciarvi andare alla degustazione di un piatto tipico in uno dei tanti ristoranti che si affacciano sulla famosa piazzetta, incontrando magari qualche personaggio famoso ….

La posizione geografica di Levanto, insieme alla sua storia, cultura e tradizione ne fanno un luogo veramente magico, una localita’ unica che sapra’ rapirvi e farvi sognare …

 Museo Civico “Amedeo Lia”

Si tratta di un edificio del 600 dei frati Paolotti che ospita una ricca collezione di dipinti della pittura italiana dal 200 al 700. Oltre alle miniature e’ possibile ammirare anche importanti sculture e vari oggetti d’arte.

Via Prione, 234 - LA Spezia
Tel. +39-0187-731100
www.museolia.spezia.it 
apertura: da Martedi’a Domenica 
ore 10.00 – 18.00
Lunedi: giorno di chiusura
Ingresso: 7 euro
Museo Etnografico

Qui è possibile conoscere la storia della Lunigiana, dal 700 al primo 900.
Il tema trattato si riferisce alla pratiche magico – terapeutiche, delle oreficerie, degli arredi della casa, degli oggetti di corredo personale, utensili per la tessitura e costume popolare tradizionale.

via Prione, 156 - La Spezia
Tel: +39-0187-258570
www.turismocultura.spezianet.it 
Apertura: Giovedì 
ore 10.00 – 12.30
Venerdì-Sabato-Domenica 
ore 10.00/12.30  16.00/19.00
Ingresso: 4.5 euro
 Palazzina delle Arti L. R. Rosaia

Potrete ammirare la biblioteca di Archeologia e Arte, le esposizioni raccontano la storia dell’arte locale e regionale e ai grandi maestri della pittura e della fotografia.

Via Prione, 234 - La Spezia
Tel: +39- 0187- 778544
www.laspeziacultura.it 
Apertura Mercoledì-Giovedì 
ore 15.00 – 18. 00
Venerdì-Sabato-Domenica 
ore 10.00 – 18.00
Lunedì-Martedì giorno chiusura
Ingresso: 3.50 euro
Museo Diocesano

La sede di questo museo e’ l’antico oratorio di San Bernardino del XV secolo.
Qui si possono ammirare i documenti riferiti alla storia diocesana ed ecclesiastica nel Golfo, nella Riviera e nell’entroterra a partire dall’età medievale fino ad oggi.

Via Prione, 156 - La Spezia
Tel: +39-0187-258570
www.turismocultura.spezianet.it
Apertura:  Giovedì 
ore 10.00 – 12.30 
Venerdì-Sabato-Domenica
ore 10.00/12.30  16.00/19.00 
Ingresso: 4.5 euro
 Museo Civico del Sigillo

Qui potrete ammirare la collezione sfragistica mai avuta, vi sono sigilli dal IV millennio a.c. fino ad arrivare all’epoca contemporanea. Vi sono 1500 esemplari che raccontano la storia dei sigilli, delle matrici e delle impronte nella storia della civiltà. Molto rilevanti sono i sigilli orientali ed ecclesiastici.

via Prione, 234 - La Spezia
Tel: +39-0187-778544
www.turismocultura.spezianet.it
Apertura Mercoledì-Giovedì 
ore 15.00 – 18.00
Venerdì-Sabato- Domenica 
ore 10.00 – 18.00
Lunedì-Martedì giorno di chiusura
Ingresso: 3,50 euro
Museo del Castello di San Giorgio

Il castello di San Giorgio sorge su un colle che fu il primo luogo in cui si insediarono gli abitati di La Spezia, oggi il castello rappresenta la sede del museo archeologico “ U – Formentini” in cui e’ possibile ammirare antichi reperti del territorio che vanno dalla Preistoria al Medioevo.
Particolarmente importanti sono le statue stele della Lunigiana risalenti al IV millennio a. C.

Via XXVII Marzo - La Spezia
Tel: +39-0187-751142
www.museodelcastello.spezianet.it 
Apertura estiva: Lunedì
Ore 10.30 – 13.30
da Mercoledì a Domenica  
10.30 – 16.30
Ingresso: 5.50 euro
l ‘Acquario di Genova

Il tursiope (Tursiops truncatus) è il Cetaceo più diffuso negli Acquari e Delfinari di tutto il mondo; questa specie è ospitata nelle vasche dell’Acquario di Genova fin dal 1993.
In oltre 20 anni, uno staff dedicato di acquaristi, addestratori, biologi e veterinari, ha sviluppato un know-howspecifico su questi animali.
L’esperienza maturata nella gestione degli esemplari ospitati nel corso degli anni e l’attività di ricerca scientifica siain situ (in natura) sia ex situ (in ambiente controllato) hanno consentito di sviluppare ulteriori conoscenze sulla biologia e il comportamento di questa specie. Le informazioni raccolte, condivise con la comunità scientifica, sono utili allo sviluppo di protocolli di gestione finalizzati al benessere degli animali, allo sviluppo di progetti di conservazione e a programmi di riproduzione. Il principale progetto di ricerca svolto dall’Acquario di Genova in natura è Delfini Metropolitani.

 

foto-hotel-tre-stelle-genova  

          Contatti:
          area del Porto Antico  
          Ponte Spinola - 16128 Genova
          Tel. +39-010–23451
          www.acquariodigenova.it